Raffaele Minotto

Raffaele Minotto

Raffaele Minotto nasce a Padova nel 1969. Frequenta l’Accademia di Belle Arti, corso di Pittura, a Venezia, dove si diploma
nel 1991. Alla pittura affianca l’incisione, dedicandosi soprattutto alla tecnica dell’acquaforte e della puntasecca.
Nel 1995 realizza la sua prima mostra personale, presso il Centro di Storia del Costume ‘Ieri Attualità’ di Padova, e da questo momento comincia ad esporre con continuità i suoi lavori. ‘Via Euganea’, mostra realizzata a Padova nel 2003 a cura di Giorgio
Segato, documenta bene l’intenso lavoro svolto in questi anni.
In tempi più recenti, nel 2009, la pittura di Minotto è stata selezionata per ‘Contemplazioni’: rassegna di opere curata da
Alberto Agazzani, esposte nel Castello Sismondo di Rimini e che ha offerto un efficace punto di vista sulla pittura italiana.
Da tale collaborazione derivano la mostra e il catalogo ‘Riflessioni’ che comprende un’analisi dei dipinti realizzati da Minotto tra il 2011 e 2012.
Nel 2011 viene invitato da Vittorio Sgarbi ad esporre nell’ambito della 54° Biennale di Venezia – Sezione Regione Veneto.
L’anno seguente partecipa alla mostra ‘Incontri all’inizio del mondo’, presso il Centro Culturale San Gaetano di Padova.
Nel frattempo prosegue anche lo studio dell’incisione: di questa sua attività parla ampiamente il prof. Paolo Bellini sulla
rivista ‘Grafica d’arte’ (n.90/Aprile-Giugno 2012).
A fine 2012 la mostra ‘Riflessioni’ viene proposta anche nella Galleria Nino Sindoni (Asiago, VI) e, successivamente, presentata
sulla rivista AREAARTE (n.14/Estate 2013).
Alla ricerca pittorica e grafica gradualmente si affianca un nuovo progetto: si tratta di un ‘ritorno al disegno’, anche di grande
formato, attraverso l’analisi del tema dei bagnanti, già affrontato da tempo con altre tecniche. La collaborazione con Stefano
Annibaletto, curatore del progetto, porterà pertanto nel 2013 alla realizzazione della mostra ‘Acque misteriose’, allestita
presso la Sala della Gran Guardia di Padova, e di un catalogo sul tema affrontato.
Per quanto riguarda l’incisione, una sua stampa è selezionata per il ‘Premio Leonardo Sciascia 2015-16’, e viene quindi presentata nelle successive mostre itineranti del Premio nelle città
di Palermo, Firenze, Fabriano e Milano. Nel 2015, infine, presso la Galleria Rubin a Milano, Minotto espone un gruppo di dipinti che indagano il tema dell’interno domestico.
Il lavoro di Raffaele Minotto è segnalato nei volumi ‘La pittura nel Veneto – Il Novecento (Mondadori Electa 2006) e la Pittura nel Veneto – Dizionario degli Artisti (Mondadori Electa, 2009).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *